Icona_Motore-di-ricercaMotori di Ricerca Banche dati
  Biblioteche Meteo
 
 

Presentazione 2014
Il punto sugli interventi legislativi e regolamentari dell’anno appena trascorso

Giunto oramai alla terza edizione, Il Libro dell’anno del Diritto 2014 offre anche per quest’anno una ricognizione dei più significativi interventi normativi e delle evoluzioni giurisprudenziali registrate nei principali settori e per  ciascuna delle branche del diritto, consentendo di seguire i cambiamenti intervenuti nella realtà giuridica.

Il volume propone un approccio sistematico e strutturato alle novità di fonte legislativa e giurisprudenziale.

Tantissime e tutte centrali le centotrentacinque questioni passate in rassegna a cura di altrettanti autorevoli esponenti dell’Accademia, dell’Avvocatura e delle Magistrature, sotto la direzione del Magistrato del Consiglio di Stato Roberto Garofoli [Intervista di presentazione in occasione della prima uscita del Libro dell’anno del Diritto] e del Professor Tiziano Treu [si consulti qui l’Indice delle questioni analizzate].

Riforme della filiazione e sulla disciplina del condominio. Novità in materia fallimentare, in tema di inconferibilità e incompatibilità degli incarichi, Pagamento dei debiti della Pubblica amministrazione, Stabilizzazione dei precari nella Pubblica amministrazione, Caso Ilva. Attuazione della riforma Fornero a un anno dall’approvazione, Interventi normativi per la promozione dell’occupazione. Federalismo municipale, Nuovo redditometro, Mediazione tributaria, Tobin Tax, Robin Hood Tax. Arbitrato nel commercio e negli investimenti internazionali … Sono soltanto alcune delle centotrentacinque questioni esaminate nel Libro dell’anno del diritto 2014, considerando quanto di rilevante è intervenuto nel corso del 2013 dal punto di vista del legislatore e della giurisprudenza nelle undici branche del Diritto prese in considerazione.

Per ciascuna novità normativa viene proposta un’articolazione in tre momenti [si veda anche l’Introduzione al volume]. Una Ricognizione che ripercorre la genesi della nuova disciplina e dei suoi rapporti con il quadro normativo previgente, illustra i principali contenuti dell’intervento normativo e rappresenta le singole modifiche introdotte. Segue poi la Focalizzazione sulle più importanti novità, dove si dà sinteticamente atto delle più controverse questioni interpretative sul tappeto. La terza parte dell’indagine è dedicata per ogni tema alla segnalazione degli interrogativi interpretativi e dei problemi ermeneutici che le novità segnalate suscitano.

  • <u id="zUxrGBZ"></u>
  • <s id="zUxrGBZ"><div id="zUxrGBZ"></div></s>
  • <u id="zUxrGBZ"></u>
  • <u id="zUxrGBZ"></u><kbd id="zUxrGBZ"><div id="zUxrGBZ"></div></kbd>
    <s id="zUxrGBZ"></s>
  • <u id="zUxrGBZ"></u>
  • <kbd id="zUxrGBZ"><div id="zUxrGBZ"></div></kbd>
  • 6656461208 2018-04-22
  • 9595131207 2018-04-22
  • 1862671206 2018-04-22
  • 398581205 2018-04-22
  • 3463601204 2018-04-22
  • 58961203 2018-04-22
  • 4711921202 2018-04-22
  • 4857351201 2018-04-22
  • 7357761200 2018-04-22
  • 945691199 2018-04-21
  • 5996291198 2018-04-21
  • 587491197 2018-04-21
  • 9651781196 2018-04-21
  • 9118931195 2018-04-21
  • 4544641194 2018-04-21
  • 404101193 2018-04-21
  • 4609201192 2018-04-21
  • 2125031191 2018-04-20
  • 6045131190 2018-04-20
  • 3829651189 2018-04-20